PA Aperta 2008: le eccellenze sul podio

di Redazione PMI.it

scritto il

Premiati nel corso di HANDImatica 2008, i vincitori della 6a edizione di PA APERTA: formazione, lavoro, integrazione e innovazione tecnologica al servizio dei cittadini

Ha chiuso i battenti la 6a edizione del premio P.A. Aperta, il consueto riconoscimento alle azioni più efficaci per una pubblica amministrazione centrale e locale davvero aperta a tutti e inclusiva. I temi chiave dell’edizione 2008? Formazione, lavoro, integrazione e innovazione tecnologica a favore delle persone con disabilità.

Promosso da FORUM PA e di Fondazione ASPHI Onlus, il Premio ha sancito le eccellenze di alcune realtà territoriali che si sono distinte per la capacità di aprirsi al cittadino con trasparenza e un buon livello di interazione ed inclusione sociale.

I progetti vincitori sono stati premiati a Bologna nel corso della giornata di chiusura di HANDImatica 2008, mostra-convegno sulle tecnologie per la disabilità organizzata da Fondazione Asphi.

Sul podio, la Regione Emilia-Romagna, il Consorzio Alta Irpinia, il Comune di Lignano Sabbiadoro e l’Ufficio scolastico della Lombardia.
Una rosa eterogenea, che ha visto uno accanto all’altro progetti innovativi legati al settore della pubblica amministrazione ma anche del lavoro, della sanità e della scuola.

Obiettivo, come di consueto, mostrare come in Italia soiano tanti i casi di eccellenza che dimostrano mnco me sia possibile per un ente pubblico mettersi al servizio del cittadino potenziando al massimo la propria offerta grazie alle nuove tecnologie, in grado quindi di promuovere le pari opportunità e l’inclusione sociale delle fasce più svantaggiate.

Ad aggiudicarsi il Premio PA Aperta per l’integrazione, la Regione Emilia-Romagna, grazie all’accessibilità del prprio sito web.

Il premio per la formazione è stato consegnato all’Ufficio scolastico della Lombardia, grazie al suo progetto Porte aperte sul web.

Il Consorzio Alta Irpinia (AV) ha vinto il riconoscimento per l’area tematica lavoro, in virtù delle attività del proprio Centro studi per la disabilità.

Infine, al Comune di Lignano Sabbiadoro (Udine) è andato il premio per l’innovazione tecnologica,grazie ai propri servizi di supporto e monitoraggio per anziani e persone sole, basati sull’utilizzo di tecnologie innovative.