Accessibilità siti web PA: formazione ad hoc

di Teresa Barone

scritto il

La nuova iniziativa promossa dall’AgID per aiutare le Pubbliche Amministrazioni a mettere in pratica le nuove regole europee in materia di accessibilità di siti web.

L’AgID supporta le Pubbliche Amministrazioni chiamate ad adeguarsi alla Direttiva europea 2016/2102) in materia di accessibilità dei portali web e delle App mobile degli enti pubblici, normativa che introduce nuovi oneri e che dovrà essere recepita entro il 23 settembre 2018.

L’Agenzia per l’Italia Digitale attiva un percorso di formazione ad hoc con l’obiettivo di aiutare le PA a modificare i siti web rendendoli a misura di cittadino e ad adottare la nuova regolamentazione.

Come sottolinea l’AgID, saranno emanate apposite linee guida nazionali mirate a definire casi specifici in cui un ente pubblico potrà limitare l’accessibilità di un contenuto digitale.

La Direttiva europea prevede, ad esempio, l’attivazione di un meccanismo di feedback per dare la possibilità a chiunque di notificare all’Ente pubblico qualsiasi malfunzionamento del sito web o dell’Applicazione mobile, concedendo anche la possibilità di chiedere informazioni, inclusi servizi e documenti, che dovranno essere fornite dall’Ente in modo adeguato entro un ragionevole periodo di tempo.

Le iniziative di formazione seguono il workshop tenutosi lo scorso 8 maggio e dedicato agli “Strumenti di validazione dell’accessibilità web – requisiti ed aspetti funzionali degli strumenti di validazione – nuove esigenze”.