Agenzia delle Entrate: “Il Fisco mette le ruote”

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Al via da domani l'iniziativa "Il Fisco mette le ruote": un camper delle Entrate raggiungerà i residenti di 16 Comuni in 11 regioni dove non sono presenti uffici dell'Agenzia, per assisterli con gli adempimenti fiscali.

Il Fisco incontra i cittadini: riparte per la quarta volta il giro d’Italia del camper dell’Agenzia delle Entrate. L’iniziativa si chiama “Il Fisco mette le ruote“, un ufficio mobile che l’anno scorso ha concluso il proprio tragitto nel Lazio, da dove ripartirà domani 5 aprile.

Dal Lazio, in sosta a Terracina (LT) fino all’8 aprile, un’inedita Agenzia delle Entrate itinerante offrirà servizi e assistenza fiscale toccando tutte quelle località che in Italia non possiedono sedi territoriali degli uffici fiscali.

Si passerà quindi alla Campania a Vietri sul Mare (SA) dal 12 al 15 aprile; in Puglia ad Alberobello (BA) dal 19 al 20 aprile e a Polignano a Mare (BA) dal 21 al 22 aprile; in Basilicata a Irsina (MT) dal 3 al 4 maggio e Acerenza (PZ) dal 5 al 6 maggio; in Calabria a Scalea (CS) dal 10 al 13 maggio; in Sicilia a Caccamo (PA) dal 17 al 20 maggio; in Sardegna a Sant’Antioco(CA) dal 24 al 27 maggio e a dal 24 al 27 maggio Bosa (NU) dal 31 maggio al 3 giugno; in Liguria a Busalla (GE) dal 7 all’8 giugno e a Ronco Scrivia (GE) dal 9 al 10 giugno; in Piemonte ad Arquata Scrivia (AL) dal 14 al 15 giugno e Serravalle Scrivia (AL) dal 16 al 17 giugno; in Valle d’Aosta a Morgex (AO) dal 21 al 24 giugno.

Il giro si concluderà in Lombardia a Cesano Maderno (MB) dal 28 giugno al 1° luglio. In totale quindi saranno 11 le regioni toccate per un totale di 16 tappe.

Un modo per migliorare la comunicazione tra Fisco e contribuenti, un percorso possibile grazie anche alla collaborazione delle amministrazioni comunali. Il progetto permette infatti di rendere più capillare la presenza dell’Agenzia sul territorio, assistendo i cittadini nelle pratiche necessarie ad assolvere gli adempimenti tributari.

Verranno pertanto messi a disposizione dei residenti nei sopracitati comuni i servizi normalmente erogati presso gli uffici locali dislocati in Italia che prevedono l’assistenza alla compilazione e all’invio del modello 730 e del modello Unico, alla registrazione dei contratti di locazione al rilascio di codici fiscali e partite Iva, alla richiesta di abilitazione ai servizi telematici e relativo rilascio del codice pin e alla richiesta di duplicati della tessera sanitaria.

In più sarà possibile trovare risposta ai vari quesiti in materia fiscale in vista dei periodi di aprile e giugno, mesi in cui sono concentrati la maggior parte degli oneri fiscali. Le rimanenti regioni saranno incluse nella roadmap dell’Agenzia nell’arco del 2012.

________________________________

Leggi Anche

Fisco, Facebook contro l’evasione

Rapporto Comuni Rinnovabili 2011, bene l’Italia