Comune di Roma, pronti i servizi per affrontare il caldo

di Lorenzo Gennari

scritto il

Presentato il "Piano Caldo" del Comune di Roma insieme al servizio "Pronto Nonno". Si tratta di predisposizioni per far fronte al caldo estivo e di un numero verde dedicato agli anziani

Il numero verde 800 147 741 è già pronto a fornire suggerimenti e a dare assistenza diretta per affrontare il caldo estivo nel Comune di Roma.

Il servizio, attivo anche la scorsa estate, è stato presentato come parte integrante del “Piano Caldo” della Capitale al Campidoglio, in presenza dell’assessore alle Politiche sociali del Comune di Roma, Sveva Belviso e del sindaco Gianni Alemanno.

Il principale obiettivo è quello di far sentire le persone anziane accolte a 360 gradi, prevenire eventuali malesseri e supportarle nel trasferimento nelle strutture ospedaliere che, grazie a protocolli d’intesa, hanno già predisposto unità diagnostiche dedicate.

Anche i privati avranno il loro ruolo nel piano. Oltre a chi garantirà l’aria condizionata nei 140 centri anziani della Capitale, ci sarà una buona parte delle aziende della grande distribuzione organizzata che offrirà una corsia preferenziale alle casse (Carrefour e Tuodì).

Inoltre, in ben 100 farmacie (42 comunali e 60 del gruppo +Bene) di Roma, gli over 65 potranno saltare la fila. Così come avranno diritto di precedenza nelle unità diagnostiche e potranno beneficiare delle consegne di medicinali a domicilio.

«Quella del caldo è un’emergenza annunciata – ha dichiarato il sindaco Alemanno – per questo noi dobbiamo essere preparati e molto flessibili per raggiungere subito chi ha bisogno. Una cosa possibile grazie anche al supporto del mondo del volontariato».

Lo scorso anno, le telefonate arrivate al centralino sono state oltre tremila con una media di 75 contatti giornalieri. Nel mese di luglio e agosto si sono registrate 50 segnalazioni per malori dovuti al caldo, di cui nove che hanno richiesto il ricovero ospedaliero. Mentre le altre richieste sono state risolte con l’assistenza medica prestata grazie all’intervento della Protezione civile.