PA virtuosa, Ferpi assegna l’Oscar di Bilancio

di Lorenzo Gennari

scritto il

In occasione del 150° anniversario dell'Unità d'Italia, la Federazione Relazioni Pubbliche Italiana rilancia l'Oscar di Bilancio della Pubblica Amministrazione 2010, il premio per la migliore rendicontazione economica e non solo

FERPI, Federazione Relazioni Pubbliche Italiana, festeggia il suo 40esimo anniversario con l’edizione 2010 dell’Oscar di Bilancio. Si tratta di un premio dedicato a Regioni, Comuni e Province che hanno presentato la migliore rendicontazione economica, sociale ed ambientale, attuando nel contempo efficaci politiche di comunicazione.

Questo premio si affianca all’Oscar di Bilancio delle organizzazioni profit e no-profit, a sua volta gestito e organizzato dalla FERPI da oltre 50 anni. L’obiettivo è di contribuire concretamente a migliorare la comunicazione tra le amministrazioni pubbliche e i loro referenti, a partire dai cittadini.

Regioni, Comuni e Province possono effettuare la loro richiesta di partecipazione entro il 15 giugno inviando un’e-mail a oscardibilancio.pa@ferpi.it mentre, per quanto riguarda il regolamento del premio e le modalità di partecipazione, l’indirizzo di riferimento è oscardibilancio.org.

Il principale parametro di giudizio, nel valutare i bilanci presentati, sarà quello dell’utilizzo della rendicontazione come strumento efficace di comunicazione. In sostanza verrà premiata non solo la PA più trasparente, ma soprattutto quella che più di tutte si sarà sforzata di illustrare nella maniera più chiara possibile come l’ente si è finanziato, dove e come ha speso le risorse acquisite, cosa ha prodotto, a favore di chi.

L’Oscar di Bilancio della Pubblica Amministrazione vuole dare un riconoscimento e un incoraggiamento proprio a queste realtà virtuose. Ad assegnare i premi, a ottobre 2010, sarà Dino Piero Giarda, Professore di Scienza delle Finanze dell’Università Cattolica di Milano, dopo le segnalazioni della giuria.