A Milano il post parto online, su Skype

di Lorenzo Gennari

scritto il

All'ospedale Macedonio Melloni di Milano hanno lanciato l'idea di utilizzare Skype per mettere in contatto le neo mamme con i propri parenti direttamente dalla sala parto

Giovedì 15 aprile, la clinica Macedonio Melloni dell?azienda ospedaliera Fatebenefratelli di Milano, ha organizzato un incontro con i giornalisti dove presenterà il progetto “primo vagito” che permette di condividere il lieto evento della nascita in tempo reale.

Tramite Skype, la popolare piattaforma software di voice over ip, il progetto aiuterà le neomamme a restare in contatto e a video-chiamare gratuitamente i propri familiari e amici, anche i più lontani, per dare il benvenuto al nuovo arrivato.

Il servizio permetterà quindi di evitare la ressa nei corridoi dell’ospedale in occasione di una nascita, ma anche di condividere il momento con i parenti che non possono raggiungere l’ospedale.

Per le neomamme tecnologiche basterà utilizzare il proprio account Skype, mentre webcam e PC saranno messi a disposizione dall’ospedale. Il primo vagito in diretta Internet non sarà altro che una videoconferenza privata con amici e parenti selezionati.

Per le altre mamme ancora non convertite alle comunicazioni digitali, si potrà utilizzare un account creato appositamente per l’evento, magari con il nome del nascituro, che avrà come primi contatti online i testimoni virtuali dei suoi primissimi secondi di vita.

Non a caso, l’iniziativa è stata lanciata dall’ospedale Melloni, che rappresenta una delle culle più prolifiche della città. Certo, non è detto che tutte le partorienti dell’ospedale muoiano dalla voglia di condividere un momento del genere su Internet, ma l’idea non è tanto lontana da quella che hanno sempre più spesso i neopadri di riprendere l’intero parto con la propria telecamera per poi mostrare il filmato ai parenti.

I Video di PMI