Il progetto d Lait SpA nell’eccellenze della PA

di Lorenzo Gennari

scritto il

"Rating Asl", progetto sviluppato dal Settore Sistemi Informativi per il Controllo della Spesa Sanitaria di LAit spa, è stato inserito sul sito del ministero della Pubblica Amministrazione e l'Innovazione come caso di buona amministrazione

Lait SpA, la società per l’informatica della Regione Lazio, con il suo progetto “Rating Asl“, è stata inserita nella sezione “Non solo fannulloni”, la vetrina del ministero per l’Innovazione e la Pubblica Amministrazione nella quale il ministro Renato Brunetta ha fatto collocare più di 800 esempi di best practice del settore pubblico.

Lait SpA figura nella stessa sezione anche per altri progetti curati e realizzati per conto della Regione Lazio. Tra questi: il nuovo portale del Consiglio Regionale; il progetto per la trasparenza totale, attraverso il quale la Regione Lazio, prima in Italia, ha messo on line i curricula e gli stipendi dei propri dirigenti; Asur, per l’anagrafe sanitaria unica dei cittadini.

«Il progetto nasce dalla volontà di dare una risposta ai bisogni di riduzione del rischio sanitario, garantendo una migliore sicurezza per i pazienti, oltre che dall’esigenza di abbattere i costi della
sanità regionale – dichiara il Presidente di Lait spa, Regino Brachetti – il suo inserimento sul sito del ministero, insieme agli altri da noi realizzati, è un ulteriore riconoscimento alle grandi professionalità di cui la società dispone, che vengono impiegate per migliorare e rendere più agevole il rapporto tra cittadini e pubblica amministrazione, obiettivo che oltre ad essere un cardine della nostra missione aziendale, costituisce una priorità dell’Amministrazione regionale del Lazio guidata dal Presidente Piero Marrazzo, a garanzia della trasparenza e dell’efficienza».

Il sistema di Lait SpA è totalmente conforme alla recente normativa emessa dal ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali in materia di rischio clinico. La soluzione messa a punto consente di raccogliere le informazioni relative agli eventi avversi (errori clinici, malpractice ed eventi evitati near miss), attraverso un unico sistema, attualmente utilizzato da tutte le Asl, Aziende Ospedaliere, Irccs e Policlinici pubblici della Regione Lazio. La piattaforma tecnologica consente inoltre di gestire dati e informazioni relative alle polizze assicurative ed ai contenziosi avviati nei confronti delle strutture sanitarie.

Nella sezione “Non solo fannulloni” sono stati finora pubblicati, a partire da settembre 2008, le 845 storie di buona amministrazione che hanno ricevuto premi, menzioni e riconoscimenti pubblici o che sono state pubblicate in banche dati specializzate. A queste storie si aggiungono ben 487 autosegnalazioni provenienti direttamente dalle amministrazioni che hanno risposto all?invito del Ministro Brunetta a far conoscere le loro pratiche di buona amministrazione perché possano essere messe a disposizione di tutti.

I Video di PMI