Palermo: un sito web per monitorare cantieri e restauri

di Marina Mancini

scritto il

Nasce a Palermo un comitato apartitico che monitorerà i cantieri per lo sviluppo della città ed informerà con un sito ricco di video, foto ed informazioni

Si chiama mobilitapalermo.org, ed un vero e proprio progetto di partecipazione attiva dei cittadini.

A Palermo è nato un comitato cittadino apartitico a sostegno dello sviluppo della città.

È un’idea nata direttamente sul Web con lo scopo di monitorare opere e progetti legati ai lavori pubblici, alla mobilità cittadina e al recupero del centro storico del capoluogo siciliano.

A gestire e animare il sito quattro giovani, Andrea Baio, Giulio Di Chiara, Pascal Borrelli e Carmelo Passalacqua che hanno presentato nei giorni scorsi il
loro progetto che mira a migliorare viabilità e mobilità.

Il sito che già supera i duemila contatti quotidiani, segue i lavori proponendo ai visitatori foto, video, notizie e informazioni sui tempi di realizzazione delle opere e monitorando il rispetto delle scadenze di consegna. Immancabile la sezione del sito grazie alla quale l’utente può denunciare segnalazioni di disservizi e cattiva gestione.

Il sito ha anche una sezione dedicata ai restauri conservativi di molti
monumenti palermitani.

«Mobilita Palermo nasce con l’intento di sensibilizzare l’opinione pubblica – spiegano i realizzatori sul sito – informare la gente sull’importanza delle opere ed evidenziare i loro benefici, che permetteranno una migliore qualità della vita».

“Lo sviluppo passa dalle grandi opere” recita lo slogan del sito, ed il comitato non sembra demordere nel compito di controllo dei cantieri, tanto che è iniziata una collaborazione con il FAI, il fondo per l’ambiente, con TreniDOC e Palermo ciclabile.

Parcheggi, metropolitana, anello ferroviario, centri commerciali, aree pedonali, parchi, aree verdie edifici storici sotto i riflettori del comitato che vuole combattere anche la disinformazione con mobilitapalermo.

I ragazzi che studiano architettura, urbanistica e ingegneria sono aperti ad
altre collaborazioni basta contattarli a: comitato@mobilitapalermo.org
Cantieri fermi, strade poco illuminate, opere incompiute avranno le ore contate?