Boom degli acquisti online di prodotti alimentari

di Lorenzo Gennari

scritto il

Lo rivela eBay, il sito di aste online utilizzato ormai anche per la semplice compravendita. Secondo le statistiche del sito gli italiani, nel 2008, avrebbero comprato online molti più prodotti enogastronomici di quanto non abbiano fatto nel 2007

Il quadro fornito da eBay, la nota piattaforma di aste online, sugli acquisti effettuati dagli italiani nel 2008, evidenzia quattro settori in crescita rispetto all’anno precedente. Si tratta dei prodotti alimentari, di quelli per la casa, per il fai da te e di quelli per la cura del corpo.

Nonostante tra gli oggetti più acqcuistati su eBay rimangano stabili i prodotti tecnologici, nell’ultimo anno è stato sfatato il tabù dell’acquisto di cibo e bevande su internet. In realtà il traino principale è stato il prodotto enogastronomico ricercato, il tipico, il biologico o quello a produzione limitata. Ad esempio è possibile comprare su eBay la “birra cruda sarda” o il “lardo di Colonnata”, l'”olio biologico novello” o i “liquori commemorativi di eventi particolari”.

Nel complesso, sia le aste sia gli acquisti diretti, hanno visto un’impennata nelle vendite del 62 per cento sull’anno precedente. Si sono venduti più di tutto dolci, biscotti, te e caffè (+ 182 per cento), ma anche birra, la cui vendita in un anno è quasi raddoppiata (+ 95 per cento) e tutti gli accessori e strumenti per l’enologia. Basti pensare che nel 2008 si è venduta su eBay.it una bottiglia di vino ogni tre minuti e un prodotto enogastronomico ogni 60 secondi.

Parte del successo è indubbiamente da attribuirsi al fatto che molti dei prodotti messi all’asta o disponibili per transazioni immediate sono difficilemente reperibili tramite i canali di vendita tradizionali, mentre grazie ad Internet e al meccanismo delle vetrine virtuali è possibile cercare i prodotti da casa, stando seduti davanti al Pc e potendo contare anche sull’iniziativa dei piccoli venditori.