La Regione Emilia Romagna partecipa a Ecomondo

di Lorenzo Gennari

scritto il

Ecomondo, fiera dedicata allo sviluppo di un ambiente sostenibile, solidale ed etico, annovera partecipazioni importanti da parte della PA locale e centrale con un occhio di riguardo alla tecnologia. Dalla home page la diretta in streaming via Web

Fino all’8 novembre sarà possibile seguire via web, tramite il servizio di live streaming di Mogulus, la dodicesima edizione di Ecomondo, la fiera internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibile.

Oltre a Guido Bertolaso, sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega all’emergenza rifiuti, parteciperanno agli eventi della fiera anche personaggi di fama internazionale come Jeremy Rifkin, il grande economista autore di “Economia all’idrogeno”, che interverrà venerdì 7 al convegno “Cooperare e competere per uno sviluppo sostenibile”.

Presente anche l’assessore regionale all’Ambiente Lino Zanichelli e i due conduttori tv Patrizio Roversi e Syusy Blady, insegnanti “per caso”, che proprio oggi hanno tenuto una lezione sul tema dei rifiuti ad alunni delle scuole superiori riminesi, in occasione della presentazione del Report 2008 sulla gestione dei rifiuti in Emilia Romagna.

La Regione Emilia Romagna darà il suo contributo attraverso uno stand che illustrerà i progetti avviati in questi anni insieme alle associazioni di impresa e dei consumatori quali la “vetrina della sostenibilità”, la banca dati che raccoglie centinaia di prodotti e buone pratiche pubbliche e private, e “ConsumAbile”, la campagna regionale per un consumo attento e consapevole con il suo decalogo per rispettare l’ambiente.

All’interno della fiera di Rimini verrà, inoltre, distribuita una cartolina con lo slogan: “Vuoi un caffè? Pedala!“. Un invito a visitare lo stand della Regione dove ognuno potrà “guadagnarsi” il caffè pedalando su degli speciali “bici generatori” collegati ai distributori di Buonristoro: un modo molto chiaro per far comprendere quanto sia difficile produrre energia e perciò quanto sia importante non sprecarla.

Attraverso Internet sarà possibile rispondere a dubbi e necessità del cittadino che vuole giorno per giorno “fare sostenibilità”, visionando prodotti e buone pratiche, ed eventualmente inviando una mail di interesse all’acquisto. Tra gli appuntamenti da non perdere la sfida dei sindaci, “Per un pugno di chilowatt“, con gli amministratori pubblici che si affronteranno sui temi del risparmio energetico.