ICT, premio Aica per le tesi di laurea

di Lorenzo Gennari

scritto il

Sono quattro i premi messi in palio da Aica (Associazione Italiana per l'Informatica ed il Calcolo Automatico) per le migliori tesi di laurea che abbiano per oggetto l'ICT

C’è tempo fino al 31 gennaio 2009 per i laureati di qualsiasi facoltà che intendono partecipare al concorso per l’assegnazione di uno dei quattro premi di laurea, da 3000 euro ciascuno, messi in palio da Aica (Associazione Italiana per l’Informatica ed il Calcolo Automatico) e da Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici.

I premi verranno attribuiti agli autori delle migliori tesi di laurea (specialistica o quinquennale) che abbiano per oggetto i temi, i modelli e le applicazioni per l’informazione e la comunicazione.

Da quest’anno verranno, inoltre, elargiti due premi speciali di uguale importo, messi in palio da Cini (Consorzio Interuniversitario Nazionale per l?Informatica) e Cnit (Consorzio Nazionale Interuniversitario per le Telecomunicazioni) agli elaborati più meritevoli nei campi della ricerca informatica e della sperimentazione di nuove tecnologie hardware.

L’iniziativa, patrocinata dalla Crui (Conferenza dei Rettori delle Università Italiane), punta a valorizzare l’impegno degli studenti universitari più promettenti e ad attirare l’attenzione dei laureandi ai temi dell’ICT (Information Communication Technology). La domanda di partecipazione all’edizione 2009 dovrà essere inviata, entro il 31 gennaio 2009, esclusivamente in formato elettronico accedendo alle sezioni dedicate dei siti di Aica o di Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici.