Laives e San Donà di Piave comuni virtuosi

di Giulia Gatti

scritto il

I due comuni di Laives e San Donà di Piave sono stati scelti per la loro buona amministrazione nell'ambito dell'iniziativa "Non solo fannulloni"

Si chiamano San Donà di Piave e Laives e sono i due comuni che sono stati inclusi tra le

storie di buona amministrazione sul sito www.nonsolofannulloni.it, in particolare per lo

sviluppo del protocollo informatico e dello sportello del cittadino.

Laives si trova in provincia di Bolzano, e ha portato avanti il progetto

Laives comune virtuale con la creazione di un unico sportello per il

cittadino. Grazie a questo sportello, i cittadini possono ottenere informazioni,

presentare e ritirare la documentazione, iscriversi alle attività comunali, richiedere

contributi, il tutto direttamente dal sito www.comune.laives.bz.it.

Lo sportello virtuale è stato sviluppato sulla piattaforma applicativa Archiflow

di Siav, la società leader in Italia nelle soluzioni di protocollo informatico e

Business Process Management.

«Il sistema di gestione elettronica dei documenti ha generato numerosi benefici

alla nostra struttura amministrativa dal punto di vista della trasparenza interna,

efficienza nella gestione dei documenti, accelerazione dei processi e immediatezza delle

informazioni» – afferma Giovanni Polonioli, sindaco di Laives.

Nel comune di San Donà di Piave, in provincia di Venezia, è stato invece introdotto un

sistema di gestione dei documenti e del flusso di lavoro che facilita molitssimo la

comunicazione e l’interazione tra diversi enti, sempre basandosi sulla soluzione

Archiflow di Siav.

«I principali beneficiari di questo sistema sono i cittadini, grazie alla maggiore

immediatezza e trasparenza nella gestione delle informazioni e dei documenti della PA» –

dice Francesca Zaccariotto, sindaco di San Donà di Piave.

I Video di PMI

Quali sono i contenuti migliori per Google?