Brunetta ai vertici della classifica sulla fiducia

di Lorenzo Gennari

scritto il

Cresce la fiducia nel governo, lo dice un sondaggio dell'Istituto IPR Marketing. Il ministro per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione Renato Brunetta al secondo posto insieme a Frattini

L’Istituto IPR Marketing, il 6 e il 7 giugno ha intervistato, per conto di Repubblica.it, un campione di mille italiani rappresentativo per età, sesso ed area di residenza della popolazione maggiorenne residente.

L’obiettivo era quello di valutare, a circa un mese di distanza dal primo sondaggio, la fiducia per il quarto governo guidato da Silvio Berlusconi. I risultati hanno evidenziato che la maggioranza assoluta (59%) degli italiani ha molta o abbastanza fiducia nell’azione di Silvio Berlusconi come primo ministro, con un incremento di sei punti rispetto al dato di maggio.

Tra i Ministri, Tremonti balza in testa con il 62%, superando di un soffio (61%) la coppia formata da Frattini e Brunetta, ma il risultato più eclatante è proprio quello del ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione che vede crescere di ben 16 punti, nell’arco dell’ultimo mese, il suo punteggio percentuale.

Per Renato Brunetta si può parlare di vero e proprio exploit; infatti, oltre a guadagnare così tanti punti per quanto riguarda la fiducia ha quasi raddoppiato, grazie alla intensa esposizione mediatica dell’ultimo periodo legata alle iniziative anti fannulloni nella PA, il suo livello di notorietà, passando dal 30% al 51%.

In questa speciale classifica si nota come il buon giudizio sul governo si riflette anche nella fiducia al maggior partito della coalizione di maggioranza. Il PdL, infatti, aumenta del 4% ed arriva solitario al primo posto con il 50% (nello scorso mese divideva il primato con l’Italia dei Valori). La Lega, al contempo, subisce una lieve flessione di un punto. Difficoltà, invece, per tutti i partiti di opposizione che sono in decremento. La perdita maggiore è dell’UDC (-4%) ma anche il PD ed IDV perdono rispettivamente 2 ed 1 punto.