Un cartone animato per il Governo spagnolo

di Roberta Donofrio

scritto il

Gaspar Llamazares lancia la campagna elettorale per la presidenza del governo spagnolo sul web. E per l?occasione diventa un personaggio d?animazione

La satira politica spagnola nei prossimi mesi avrà di che parlare visto che alle prossime elezioni per la presidenza del governo si è candidato un cartone animato.

È la bizzarra idea di Gaspar Llamazares, esponente dell’Izquierda Unida, che per la campagna elettorale ha deciso di lanciare sul web il suo alter-ego: Super Gaspi.

Il personaggio animato è il protagonista di una serie di episodi trasmessi sul sito ufficiale del candidato, in cui di volta in volta verranno affrontate le questioni calde del governo spagnolo.

Super Gaspi appare come un paladino della giustizia, che nelle sue avventure interviene a difesa del cittadino contro gli usurpatori dei diritti civili.
Approfittando dello spirito goliardico del cartone, Llamazares non risparmia pungenti critiche ai suoi avversari politici facendo loro riferimento esplicito.

Ma la propaganda on-line dell’aspirante premier spagnolo non si limita alla saga di Super Gaspi. Per affrontare i punti del suo programma, Llamazares si è creato un avatar che in uno spazio video del sito risponde alle domande dei cittadini. Sono ovviamente risposte preregistrate a cui corrispondono delle parole chiave come occupazione, terrorismo, Paesi Baschi.

Qualora la domanda digitata non contesse nessuna delle parole chiave, l’utente potrà consultare il programma completo.

I casi di web policy proliferano da quando Hillary Clinton annunciò la propria candidatura su YouTube. Ma certo Llamazares detiene il primato per aver condotto on-line l’intera campagna elettorale. Non resta che attendere il prossimo 9 marzo per vedere se tanta virtualità ha sortito un esito reale.