COM-PA ai nastri di partenza

di Paolo Iasevoli

scritto il

Con l'inaugurazione ufficiale del ministro Giulio Santagata parte oggi a Bologna il COM-PA, evento di riferimento internazionale per la comunicazione nella PA

Apre ufficialmente i battenti la quattordicesima edizione del COM-PA, il Salone Europeo della Comunicazione Pubblica e dei Servizi al Cittadino e alle Imprese organizzato dalla Regione Emilia-Romagna e Bologna Fiere.

Ancora una volta è Bologna ad ospitare, presso l’Ente Fiere, quello che è l’evento di riferimento per tutto ciò che riguarda la comunicazione pubblica, nonché il più importante appuntamento annuale per la Pubblica Amministrazione insieme al Forum PA.

Ad inaugurare l’inizio dei lavori è stato Giulio Santagata, ministro per l’Attuazione del programma di Governo, al fianco di altre autorità tra le quali Monica Donini, presidente dell’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna, il sindaco di Bologna Sergio Cofferati, il presidente della Provincia Beatrice Draghetti e l’Amministratore delegato di Bologna Fiere Michele Porcelli.

Al centro dell’evento ci saranno le nuove tecnologie, ma soprattutto un loro sapiente utilizzo per consentire alla PA di “aprirsi” al cittadino. Fin dalla tavola rotonda di apertura, intitolata “Chi ha paura del rinnovamento?”, risulta infatti evidente come l’evoluzione tecnologica ed organizzativa sia un elemento non più trascurabile da enti locali e centrali, che saranno i protagonisti principali della fiera.

Insieme a loro, numerosi ospiti europei e imprese nazionali ed internazionali, tra le quali Microsoft e IBM.

Si preannunciano dunque 3 giorni ricchi di incontri, dibattiti e analisi approfondite riguardanti tutti gli ambiti della PA, per scoprire nuove strade per comunicare con l’interlocutore privilegiato e protagonista principale del dibattito: il cittadino.

I Video di PMI

E-shop: come presentare al meglio i prodotti