People: altre 7 regioni entrano nel progetto

di Paolo Iasevoli

scritto il

Nuove aderenze per l'Associazione Innovazione Comune, nata lo scorso Maggio con l'intento di supportare il progetto People: e-Government, riuso e multicanalità

In seguito all’incontro svoltosi oggi a Roma con il Ministro Nicolais, 7 nuove regioni sono entrate a far parte dell’Associazione Innovazione Comune.

Si tratta di Umbria, Liguria, Emilia Romagna, Marche, Valle D’Aosta, Toscana e Puglia, che si aggiungono agli oltre 200 Comuni delle Regioni Campania, Basilicata e Calabria già aderenti all’asociazione, nata lo scorso Maggio per supportare il progetto People.

Finalità dell’iniziativa è favorire lo sviluppo dell’e-Governement nella PA italiana, puntando principalmente sulla multicanalità e la verticalizzazione dell’offerta di servizi, fino all’implementazione del Citizen Relationship Management.

La strada scelta per raggiungere quest’obiettivo è il riuso delle soluzioni, che dev’essere favorito dall’adozione di standard aperti e flessibili, che permettano agli enti di cooperare per diffondere i migliori strumenti di governo elettronico e di governance in generale.

Tutti gli enti interessati al progetto possono contattare la segreteria di People, fornendo i propri riferimenti nella mail.