Tratto dallo speciale:

Concorso Camera dei Deputati per giovani laureati

di Redazione PMI.it

scritto il

C’è tempo fino alla fine di luglio per partecipare al concorso per documentaristi giuridici ed economici da impiegare alla Camera dei Deputati.

Sono 65 i posti da documentarista con indirizzo giuridico ed economico disponibili presso la Camera dei Deputati e messi a bando attraverso un concorso pubblico ad hoc, pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 28 giugno.

La selezione si rivolge a candidati laureati, chiamati a concorrere per ottenere uno dei 50 posti relativi all’indirizzo giuridico o uno dei 15 posti inerenti all’indirizzo economico. Per quanto riguarda i requisiti di accesso alle prove, è richiesta l’età non superiore ai 40 anni e la laurea almeno triennale di primo livello.

Per superare il concorso è necessario svolgere diverse prove:

  • una prova selettiva;
  • tre prove scritte;
  • una prova orale.

=> Come prepararsi per un concorso pubblico

Il test selettivo, in particolare, consiste in 60 quesiti a risposta multipla a correzione informatizzata relativi al testo della Costituzione della Repubblica italiana e al testo del Regolamento della Camera dei deputati. La prova viene valutata partendo da 60 punti, sottraendo un punto per ogni risposta errata o plurima e 0,8 punti per ogni risposta omessa.

La domanda di partecipazione al concorso può essere inviata entro il 28 luglio 2022, esclusivamente in modalità telematica e attraverso la piattaforma dei concorsi della Camera. È necessario accedere utilizzando l’identità digitale SPID.