Tratto dallo speciale:

Ministero della Giustizia: concorso per assistenti tecnici

di Redazione PMI.it

scritto il

Il Ministero della Giustizia assume 203 assistenti tecnici: tutti i dettagli del nuovo bando che scade il 28 aprile 2022.

Sono 203 i posti per assistenti tecnici disponibili presso il Ministero della Giustizia, che ha indetto un concorso pubblico per assumere personale a tempo indeterminato. Il bando, infatti, è finalizzato a selezionare assistenti tecnici, II Area funzionale, fascia retributiva F2, da inserire presso il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria.

Il concorso prevede l’inserimento di diverse figure in ambito tecnico, precisamente:

  • 50 posti nel profilo professionale di Assistente Tecnico – Edile;
  • 48 posti nel profilo professionale di Assistente Tecnico – Elettronico;
  • 50 posti nel profilo professionale di Assistente Tecnico – Elettrotecnico;
  • 49 posti nel profilo professionale di Assistente Tecnico – Meccanico;
  • 6 posti nel profilo professionale di Assistente Tecnico – Agrario.

Per partecipare alla selezione pubblica è richiesto il possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado, titolo di studio specifico per ogni settore e rispettivamente diploma di geometra, Istituto Tecnico settore tecnologico o elettrotecnico, Istituto Tecnico settore meccanico e perito agrario.

Il concorso consisterà in una prova scritta e una prova orale, che comprenderà anche l’accertamento della conoscenza della lingua straniera prescelta e delle capacità informatiche.

La domanda di partecipazione deve essere inviata esclusivamente con modalità telematiche, accedendo alla form online mediante Sistema Pubblico di identità Digitale (SPID). Il bando scade il 28 aprile 2022.