Tratto dallo speciale:

Ministero Giustizia: concorso per contabili

di Redazione PMI.it

scritto il

Selezione pubblica per assumere 23 contabili promossa dal Ministero della Giustizia: requisiti e istruzioni per inviare le domande.

Il Ministero della Giustizia promuove un nuovo bando di concorso per l’assunzione di 23 contabili a tempo indeterminato – per il dipartimento dell’amministrazione penitenziaria -, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale (concorsi ed esami) n. 99 del 22 dicembre 2020.

Il concorso si rivolge ai candidati in possesso di alcuni requisiti specifici, in particolare il diploma di Istituto Tecnico per il Settore Economico – indirizzo “Amministrazione, Finanza e Marketing” ovvero titoli equiparati e equipollenti secondo la normativa vigente. In caso di titoli di studio conseguiti all’estero, i candidati devono essere in possesso del provvedimento di equivalenza del titolo di studio previsto dalla normativa italiana o devono aver attivato la procedura di equivalenza presso l’Autorità competente.

I candidati dovranno superare tre prove d’esame, rispettivamente due prove scritte e una prova orale. Le prime consisteranno in una serie di domande a risposta multipla inerenti agli elementi di ordinamento penitenziario e organizzazione degli istituti e servizi dell’amministrazione penitenziaria e agli elementi di contabilità di Stato con particolare riferimento ai servizi amministrativo contabili dell’amministrazione penitenziaria. La prova orale verterà sulle materie oggetto delle prove scritte su nozioni di economia politica e di scienze delle finanze, diritto costituzionale e amministrativo con particolare riferimento al rapporto di pubblico impiego.

=> INPS: concorso pubblico per avvocati

La domanda di partecipazione al concorso deve essere redatta e inviata esclusivamente con modalità telematiche entro il 21 gennaio 2021.