Soveria Mannelli (CZ): wireless totale per il territorio comunale

di Marina Mancini

scritto il

Soveria Mannelli (CZ) è la prima amministrazione comunale a lanciare una rete wireless gratuita su tutto il territorio cittadino. Il sindaco: una rete come la nostra garantisce la piena democrazia

È stato riconosciuto come il comune più informatizzato di Italia nel 37esimo Rapporto Censis sulla situazione sociale del Paese con il 66,7% degli abitanti che possiede un PC e oggi continua questo primato con la realizzazione di una rete wireless che copre tutto il territorio cittadino in modo completamente gratuito.

Stiamo parlando di Soveria Manelli, cittadina di circa 3.500 abitanti in provincia di Catanzaro.

Il comune in occasione dei festeggiamenti per il 202° anniversario della propria fondazione ha voluto festeggiare con questo innovativo servizio che offre la connessione alla rete wireless ai propri cittadini.

Il servizio che copre i 20 Kmq della superficie del territorio del comune calabro, era già partito negli anni precedenti con l’avvio di una rete sperimentale che collega tra loro gli uffici pubblici, le scuole e alcuni hot spot in città.

Il Comune è oggi riuscito a coprire l’intero territorio e ad offrire gratuitamente il servizio a tutti coloro che procederanno con la registrazione presso lo sportello WiFi del Comune dove gli utenti potranno ricevere username e password per l’accesso.

Le istruzioni per la configurazione e ulteriori informazioni sono presenti sul sito istituzionale dell’ente: www.soveria.it.

La copertura e l’utilizzo è garantito in ogni situazione, ovunque sul territorio comunale e con qualsiasi mezzo di comunicazione quali PC fissi, portatili, palmari, nella propria abitazione, per strada, in campagna, in villeggiatura o al bisogno anche per una degenza ospedale.

Particolarmente soddisfatto il sindaco di Soveria Manelli, Leonardo Sirianni, che dichiara: «siamo contenti di poter fare questo regalo a Soveria proprio in occasione dell’anniversario della fondazione. Il nostro comune ha scelto di investire in tecnologia e innovazione fin dagli anni ’90, i riconoscimenti non sono mancati e spesso la stampa nazionale si è occupata di noi. Sicuramente il motore di questo processo è stato il favore che tutte le iniziative realizzate hanno trovato presso i cittadini».

I Video di PMI

Video su Facebook: impariamo dai più bravi