Gli europei navigano per 33,7 miliardi di euro

di Giulia Gatti

scritto il

Eito (European Information Technology Observatory) ha pubblicato un rapporto sullo sviluppo della banda larga in Europa. Gli europei navigano per una spesa totale pari a 33,7 miliardi di euro

Pubblicato martedì scorso il rapporto Eito (European Information Technology Observatory) sullo stato attuale delle connessioni private nei Paesi dell’Unione Europea: si parla di un valore complessivo delle connessioni pari a 33,7 miliardi di euro.

In particolare, è stata valutata una crescita complessiva ancora a due cifre (+10,2%) dovuta alla riduzione dei costi e allo sviluppo di nuovi servizi.

Cresce la banda larga, che per la fine dell’anno si prevede possa registrare un boom di 114 milioni di connessioni ad alta velocità in Europa Occidentale. In altre cifre, significa che il 26% della popolazione esaminata sarà dotata di banda larga.

Risulta notevole lo sviluppo in Germania e Francia. La Germania ha una crescita dell’8,5% rispetto allo scorso anno mentre la Francia presenta un incremento del 22,5%, alla pari con il Regno Unito.

E le prospettive sono altrettanto rosee: secondo Eito nel 2009 sono previste crescite superiori al 9%, per un giro d’affari complessivo di 36,9 milioni di euro.

I Video di PMI

Aliquote IRPEF e scaglioni di reddito