Tratto dallo speciale:

PMI vincenti: puntare alla tecnologia e mostrarsi flessibili

di Chiara Basciano

scritto il

Manager d'azienda consapevoli del ruolo strategico della tecnologia per la produttività dei dipendenti e la flessibilità gestionale dell'impresa.

Flessibilità e innovazione sono i must per il successo aziendale: a corrobare con i numeri questa tesi è una recente indagine condotta da Ricoh che, intervistando oltre 1.600 manager alla guida di PMI europee individua i punti chiave per il successo del business. Dalla survey emerge come le aziende sentano la necessità di muoversi in tempi brevi, avvertendo il cambiamento continuo del mercato e della tecnologia, non avvertendo più sfiducia nell’innovazione ma vedendo in essa la possibilità di crescere in competitività.

L’86% dichiara di aver messo già in atto strategie che puntino ad acquisire maggior agilità, considerata condizione necessaria per non rimanere indietro. E se si guarda ai dati italiani la percentuale cresce fino al 90%.  Accanto alla volontà di essere più flessibili c’è quella di investire maggiormente in tecnologia, soprattutto per quanto riguarda il lavoro dei dipendenti. In generale, lo sviluppo tecnologico in azienda è visto dal 70% del campione come punto di partenza per far crescere il proprio business, tanto che il 52% prevede il fallim

  • automazione (76% del campione italiano; media europea: 72%),
  • data analytics (72% in Italia; media europea: 64%),
  • document management (83% in Italia; media europea: 62%)
  • collaboration, come la videoconferenza (64% in Italia; media europea: 56%).