Consigli per gestire un business stagionale

di Floriana Giambarresi

scritto il

Chi gestisce un business stagionale ha molte sfide da affrontare, ma ecco dei suggerimenti utili a ottenere equilibrio.

Non c’è una ricetta segreta per prepararsi ad ogni eventuale problematica, ma è possibile prendere in considerazione i seguenti suggerimenti per sviluppare e sostenere un business stagionale.

=> Scopri come gestire le incertezze e trasformarle in vantaggi

Analizzare e comprendere i cicli nel vostro settore è la cosa principale da fare; se l’impresa è nata di recente, verificate i concorrenti e le fonti del settore. Pianificate in modo appropriato, guardando in avanti di almeno sei mesi. Ciò vi permetterà di avere strategie precise per i periodi stagionali meno redditizi, e quelli invece pieni, e soprattutto di saper approfittare dei periodi lenti per prepararvi correttamente alle stagioni di punta.

Cercate di costruire flussi di reddito alternativi, anche se potrebbe sembrare una deviazione dal core business, così da aiutarvi durante le stagioni più povere per la vostra attività. Non trascurate poi la possibilità di sfruttare quelle stagioni in cui i concorrenti possono “adagiarsi”: a volte è possibile raggiungere clienti anche prima di un periodo molto intenso.

Cercate modi creativi per restare in contatto coi clienti tutto l’anno, è infatti un ottimo modo per trasformare i clienti occasionali in clienti abituali. Inoltre, attenzione a gestire correttamente il personale durante le varie stagioni, ad esempio assumendo qualche risorsa extra per affrontare meglio i periodi di picco.

=> Scopri come superare i momenti difficili

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari