5 lezioni da imparare dallo scandalo Sony Pictures

di Floriana Giambarresi

scritto il

Sony Pictures è stata colpita dai cracker ed è possibile imparare alcune lezioni per evitare di commettere i medesimi errori.

Un gruppo di cracker conosciuti col nome Guardians of Peace si è infiltrato nel sistema informatico di Sony Pictures causando uno scandalo senza precedenti. La vicenda non è ancora finita poiché ogni giorno spuntano online nuovi leak, ma i leader di ogni settore possono trarre spunto da quanto accaduto per imparare diverse lezioni.

=> Scopri come proteggere la privacy in azienda

Innanzitutto, bisogna tenere a mente che oggi la privacy non esiste più o quantomeno è molto difficile da mantenere. La proprietà digitale di qualsiasi azienda o individuo è a rischio è può esser violata in qualsiasi momento: riconoscetelo e adottate in tempo le migliori misure di sicurezza per proteggere i vostri dati. Non sparlate dei vostri clienti o colleghi: un cracker potrebbe far venire tutto alla luce, con conseguenze disastrose per la vostra impresa.

Ricordate che il vostro lavoro professionale dipende dai rapporti personali che instaurerete con le altre persone: potrete avere un prodotto meraviglioso, ma le vendite crolleranno se non piacerete alla gente. Tenete poi a mente che la comunicazione scritta ha i suoi limiti: in un’email il tono della voce, il linguaggio del corpo e altri elementi non possono esser riportati e trasmessi. Ci sono momenti in cui dovreste lasciare da parte le email e parlare faccia a faccia.

Infine, sappiate che nessun settore è così affascinante come sembra da fuori. Nonostante Sony Pictures sia una delle case cinematografiche più blasonate al mondo e più importanti, c’è anche un lato oscuro di Hollywood che ruota attorno a minacce e suppliche. Ci saranno sempre aspetti negativi del proprio lavoro ed è una brutta verità che vale per ogni settore.

=> Scopri come proteggere le proprietà intellettuali

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari