Il vestito giusto

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Vestirsi durante il colloquio, ecco quali errori evitare.

La prima impressione è importante e durante il colloquio anche l’abbigliamento potrebbe rivelarsi fondamentale. Per la cura personale bisognare per prima cosa avere i capelli a posto e il vestito ben sistemato, questo alla base per darà al selezionatore l’impressione di precisione e cura di se stessi, fattori utili anche all’interno del lavoro.

Presentarsi trasandati e poco curati darà l’impressione di una personalità pigra. Curare le mani sia per donne che per gli uomini è importante, bisogna infatti sempre fare attenzione alle unghie. Naturalmente non si parla di apparenza relativa alla bellezza,ma di dettagli precisi ed essenziali che insieme alle restanti domande del colloquio possono faranno capire al selezionatore tanti aspetti del candidato.

La prima regola valida per qualsiasi tipo di colloquio e l’essere sobri e non esagerare, una persona che si veste in modo eccentrico in un colloquio di lavoro parte già svantaggiata. Ciò non vuol dire non personalizzare il proprio look, si può essere formali e allo stesso tempo originali senza eccedere. Se invece si è indecisi su che colori usare e si teme di sbagliare, bisogna puntare sui classici colori nonchè il blu il nero e il grigio. Per le donne è importante avere una bella pettinatura e un bel trucco, ma bisogna evitare tacchi troppo alti e scarpe troppo scomode, può capitare durante un colloquio di spostarsi con il responsabile, per evitare brutte figure è meglio un paio di scarpe adeguate. In poche parole la regola principale sia per gli uomini che per le donne è quella di trovare il giusto equilibrio tra formalità ed originalità, alcune volte basta un leggero tocco di colore in più per risultare eleganti ma con personalità. Per concludere bisogna ricordare di non masticare la gomma e di spegnere lo smartphone.