Nasdaq lancia un’applicazione per iPhone e integra StockTwits

di Emanuele Menietti

scritto il

L'applicazione Nasdaq Portfolio Manager per iPhone e iPod Touch consente di seguire le quotazioni del celebre indice e fornisce le informazioni in tempo reale di StockTwits pubblicate dagli utenti

Ricevere informazioni costantemente aggiornate e potersi confrontare con gli altri operatori sono due elementi essenziali per gestire al meglio i propri investimenti in Borsa. Partendo da questo presupposto, i responsabili della National Association of Securities Dealers Automated Quotations (Nasdaq) hanno da poco introdotto nell’App Store una nuova applicazione per iPhone e iPod Touch utile non solo per ricevere le quotazioni dei titoli, ma anche per visualizzare consigli e riflessioni degli operatori e dei semplici appassionati via Twitter.

La nuova applicazione liberamente scaricabile [link iTunes] è stata battezzata “Nasdaq Portfolio Manager” e offre agli utenti un’ampia serie di funzionalità per visualizzare l’andamento delle quotazioni in tempo reale, consultare le serie storiche, confrontare le performance dei titoli e navigare in maniera intuitiva attraverso i grafici forniti dal sistema. La funzione maggiormente innovativa, e insolita per un’applicazione per i dati sulla Borsa, è tuttavia costituita da StockTwits per la visualizzazione dei messaggi sugli investimenti finanziari inviati dagli utenti su Twitter.

L’opzione offerta dall’applicazione gestita da Nasdaq deriva direttamente dall’ambizioso progetto online StockTwits per la realizzazione di una vera e propria piattaforma in tempo reale per la ricezione di informazioni e consigli sugli investimenti da compiere in Borsa. «StockTwits è un servizio per gli investimenti aperto basato sull’idea di community. Gli utenti possono origliare le conversazioni dei venditori e degli investitori, oppure possono contribuire alla conversazione e costruirsi una reputazione come guru del mercato. Il servizio estrae le informazioni legate alla finanza, utilizzando Twitter come piattaforma per la produzione dei contenuti, e le struttura per pacchetti azionari, utenti, reputazione, eccetera» si legge nella pagina del servizio ora sfruttato anche dall’applicazione pubblicata da Nasdaq.

Inserendo le proprie credenziali di Twitter, StockTwits offre un’ampia serie di funzionalità personalizzabili per gestire al meglio il monitoraggio dei titoli cui si è maggiormente interessati. Il sistema provvede a creare una serie di filtri offrendo così il solo flusso di messaggi in tempo reale inerenti a un dato stock azionario. StockTwits aggrega, inoltre, i tweet a seconda dei contenuti offrendo una serie di aggiornamenti consigliati con i temi maggiormente discussi. Tale condizione consente di identificare i titoli più chiacchierati, offrendo nuovi punti di vista utili per gestire i propri investimenti.

L’intera operazione di catalogazione dei tweet avviene naturalmente in tempo reale, una condizione irrinunciabile per ricevere aggiornamenti tempestivi sulle previsioni legate all’andamento dei titoli. Ed è proprio tale caratteristica a rendere StockTwits particolarmente gradito dagli utenti e, con declinazioni diverse, anche dagli operatori professionisti. In un anno circa di esistenza, il sito web ha fatto registrare un crescente successo online, divenendo una delle principali fonti di informazione generate dagli utenti per le quotazioni in Borsa. La recente integrazione del servizio all’interno dell’applicazione realizzata da Nasdaq per iPhone e iPod Touch potrebbe estendere ulteriormente il già ampio bacino di utenti di StockTwits.

L’applicativo per i terminali mobili Apple offre infatti una esperienza d’uso dei tweet del tutto paragonabile a quella su personal computer. Oltre a seguire il flusso indistinto di informazioni, l’applicazione consente di applicare alcuni filtri per seguire l’andamento e i commenti sui singoli pacchetti azionari compresi nell’indice dei titoli.

Secondo alcuni osservatori, la scelta degli sviluppatori di StockTwits di realizzare una piattaforma basata su Twitter, ma autonoma e stabile, e la bontà del servizio avrebbero indotto i responsabili di Nasdaq a rompere gli ultimi indugi e a integrare il sistema per gli aggiornamenti forniti dagli utenti nella propria applicazione. Una scelta che potrebbe rivelarsi un valido volano per la crescita di StockTwits nel corso dei prossimi mesi.

Il servizio basato sui messaggi inviati tramite Twitter è una valida soluzione per tastare il polso al sistema finanziario, ma inevitabilmente nasconde qualche insidia. Le informazioni possono essere inserite da qualsiasi iscritto alla piattaforma per il microblogging, una condizione che dovrebbe spingere gli utenti a usare una certa cautela per evitare spiacevoli sorprese.

I Video di PMI

Guida alle ferie aziendali