Dai manager, buoni-libro agli studenti dell’Università de L’Aquila

di Paola Toscani

scritto il

Buoni-libro per un valore di 100.000 euro per 100 matricole dell'Università de L'Aquila: l'iniziativa è stata promossa lo scorso 2 dicembre da Manageritalia per rilanciare la città colpita dal terremoto

Promuovere i valori del merito e della cultura, sostenere una rapida ripresa dell’attività all’Università de L’Aquila dopo il terremoto dell’aprile scorso, per salvaguardare la capacità attrattiva del Capoluogo abruzzese: con questi obiettivi si è inaugurato il progetto “Ricominciamo da te!”.

Un’iniziativa che parte dalla distribuzione di buoni-libro per un valore di 100.000 euro (100 euro ciascuno). Destinatari: i primi 980 studenti che si sono immatricolati all’Università de L’Aquila per l’anno accademico 2009/2010. Il progetto è stato promosso da Manageritalia (Federazione nazionale dirigenti, quadri e professional del commercio, trasporti, turismo, servizi, terziario avanzato), Ali-Confcommercio (Associazione librai italiani) e il broker assicurativo Cambiaso Risso.

I buoni sono stati consegnati lo scorso 2 dicembre da Claudio Pasini, presidente di Manageritalia. A ritirarli le prime 100 matricole presenti a L’Aquila, presso l’auditorium della Facoltà di Economia. Presenti anche il rettore dell’Università, Ferdinando di Orio, Fabrizio Politi, preside Facoltà di Economia, Giancarlo Coletti, vicepresidente Ali-Confcommercio, Marco Risso, presidente di Cambiaso Risso, e i librai aquilani coinvolti nel progetto, Massimo Benedetti, Alfredo Murgo e Roberto Rotili.

“Ricominciamo da te!” vuol essere un contributo per ricostruire un clima di fiducia e incentivare i giovani a progettare il proprio futuro sul territorio, con effetti positivi sull’economia e soprattutto sull’identità della città e dell’intera regione.

L’iniziativa è promossa anche attraverso un video (realizzato da Oversize e interpretato da Massimo Lotti) che racconta L’Aquila 30 anni dopo, con la testimonianza di uno studente, diventato poi manager in un’azienda del territorio. E il presidente di Manageritalia, Claudio Pasini, ha annunciato: «Intendiamo dare un seguito al nostro impegno a favore dei giovani studenti e dell’Università de L’Aquila in una logica di valorizzazione del merito, offrendo anche nei prossimi anni altri buoni libro a tutte le matricole 2009/2010 che saranno in regola con gli esami e avranno ottenuto una media elevata».

Un premio anche al merito, ha detto Pasini, alla conoscenza e quindi un incentivo ai giovani che progettano il proprio futuro nella città. Un volano, in una parola, a tutto il territorio colpito dal terremoto.

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!