Visite fiscali, si cambia

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Cambiamenti per quanto riguarda le visite fiscali, ecco tutto quello che bisogna sapere.

Novità per quanto riguarda le visite fiscali, infatti dal 1 settembre è presente il polo unico INPS per le visite fiscali, nello specifico la competenza in materia di accertamenti medico-legali sulle assenze dal lavoro per malattia dei dipendenti pubblici passa all’Istituto nazionale della previdenza sociale.

Nuove regole per le visite fiscali

Si parla della gestione delle visite fiscali, sia nel pubblico sia nel privato, attraverso il trasferimento all’Istituto delle competenze e delle risorse sulle visite fiscali dei dipendenti pubblici oggi affidate anche alle Asl. Per questo in via esclusiva sarò l’INPS ad effettuare gli accertamenti medico-legali sui dipendenti assenti dal servizio per malattia, la misura mira a garantire l’effettività del controllo. Infine sono presenti delle novità anche per quanto riguarda le fasce orarie, attualmente nel settore privato il dipendente malato deve essere disponibile a casa dalle ore 10 alle 12 e dalle 17 alle 19, mentre nel settore pubblico le fasce sono 9-13 e 15-18, ma con il passaggio di entrambi i settori sotto il polo unico INPS avverrà un’armonizzazione, in pratica anche i privati dovranno essere reperibili ogni giorno non più solo per quattro ore ma per sette ore. Ricordando che i controlli potranno anche avvenire due volte nel corso della stessa giornata.

Fonte: Shutterstock

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!