Bando UE per artisti e creativi

di Redazione PMI.it

scritto il

La Call UE per facilitare la mobilità transfrontaliera di artisti e professionisti della cultura concedendo contributi economici.

C’è tempo fino al 15 maggio per aderire al bando UE finalizzato a promuovere la mobilità in Europa di artisti e professionisti della cultura, beneficiari di risorse economiche mirate ad agevolare i viaggi sul territorio da giugno a dicembre per un massimo di tre mesi.

=> Città europee a misura di PMI: la classifica

Il progetto i-Portunus, finanziato da Europa Creativa, sostiene infatti i creativi attivi nei comparti dello spettacolo, editoria, cinema, arte, TV, musica, beni culturali e industria dei videogiochi.

Il bando in scadenza il 15 maggio si rivolge, in particolare, ad artisti e professionisti culturali maggiorenni che sono attivi in due ambiti:

  • arti visive (artigianato, design, arti digitali, moda, fotografia);
  • arti performative (danza, opera, teatro).

Sono previsti contributi da un minimo di 1500 euro fino a un massimo di 3400 euro, risorse utilizzabili per avviare progetti di mobilità e coprire le spese di viaggio e permanenza nei paesi che aderiscono al programma Europa Creativa.

Ciascun progetto deve basarsi su un obiettivo specifico e ben definito, come lo sviluppo di una collaborazione internazionale, lo sviluppo professionale, la presentazione dei propri lavori in un altro paese e lo sviluppo di progetti insieme alle comunità locali nel paese di destinazione. Le domande devono essere presentate entro il 15 maggio 2019.