Tratto dallo speciale:

I nuovi ruoli dei Commercialisti nella PA

di Redazione PMI.it

scritto il

I temi caldi del congresso nazionale Ungdcec: ruolo e contributi dei giovani commercialisti negli enti pubblici e nelle società partecipate.

Apre i battenti a Torino il cinquantasettesimo congresso dell’Unione Nazionale giovani dottori commercialisti (Ungdcec), evento che focalizza l’attenzione sul ruolo dei professionisti a supporto delle attività degli enti locali e delle società partecipate.

=> Governance PA: master per commercialisti

Il programma è denso di appuntamenti e sono numerose le tematiche affrontate, tra cui i nuovi scenari che si aprono per i dottori commercialisti alla luce della legge che riduce e razionalizza le partecipate pubbliche, norme che incidono sulle nomine degli amministratori, sulle deleghe e sui compensi dei componenti del consiglio di amministrazione, intervenendo anche con direttive ad hoc previste per gli organi chiamati a verificare l’amministrazione, i bilanci e sul controllo giudiziario.

La tavola rotonda di apertura focalizza proprio alle problematiche e le responsabilità che il commercialista si trova ad affrontare nel ricoprire i diversi ruoli nell’ambito delle società partecipate pubbliche.

Un altro focus operativo verte sui contributi che il commercialista può offrire nell’ambito della programmazione, misurazione e valutazione delle performance degli enti locali.

Abbiamo scelto di parlare di enti locali e società partecipate – sottolinea Federica Balbo, Presidente del Comitato Organizzatore -, l’abbiamo fatto, con il supporto della Fondazione Centro Studi e del Comitato Scientifico, ritenendo che sia un ambito che può offrire grandi potenzialità, in particolar modo ai giovani, in un momento in cui, ne siamo certi, la nostra professione sia in qualche modo da reinventare, ricercando nuovi sbocchi e nuove alternative alla professione come la intendevano i nostri Padri.

I Video di PMI

Servizi online della PA: credenziali di accesso