Il dipendente eccellente

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Lavorare bene ed essere un ottimo dipendente ecco le regole.

Essere un ottimo dipendente è la via giusta per sopravvivere al meglio all’interno di un ufficio. Inoltre essere conosciuti dal proprio capo e dai propri colleghi come un dipendente impeccabile, vi aiuterà a salvaguardare il vostro posto di lavoro. Alcuni consigli possono aiutare a capire quali sono gli atteggiamenti giusti per diventare un ottimo dipendente. 

=> Essere un buon dipendente 

In primis bisogna capire come comportarsi in ufficio, questo significa che una persona piacevole e simpatica è favorita in tutti gli ambienti, al lavoro a maggior ragione, una persona sorridente e gentile aiuta tutti ad essere più sereni. Da ricordare però che tra l’essere simpatici a diventare dei perdi tempi ci vuole poco, ciò significa che due battute ed un sorriso sempre in volto è la via giusta per essere un eccellente dipendente, al contrario essere sempre in giro per l’ufficio ridendo e scherzando in continuazione assolutamente no, questo atteggiamento infastidisci sia tutti i colleghi e sopratutto il vostro capo. Per iniziare quindi il tutto con il piede giusto bisogna capire che va bene essere simpatici ma comunque rimanendo professionali. Essere positivi e sereni sul lavoro oltre a creare un ambiente lavorativo piacevole aiuterà anche voi stessi ad avere dei rapporti sereni con i colleghi e con il capo. Questo vi aiuterà anche quando durante il vostro percorso lavorativo ci saranno critiche e giudizi, tutto questo prendetelo con filosofia, non arrabbiatevi e non pensate che il vostro lavoro è sempre ottimo, quando succedono questi eventi prendete il tutto come un aiuto a migliorare. Questo vi aiuterà a fare il vostro lavoro sempre meglio, anche perché nel lavoro è importante completare tutti i compiti, ricordatevi infatti di portare sempre a termine il vostro lavoro, trovare delle scuse per qualcosa non fatto non vi aiuterà a crescere nel vostro lavoro. Quindi avere un buon rapporto con chi vi sta intorno vi aiuterà anche a chiedere un aiuto o dei consigli quando vi trovate in difficoltà nel modo più sereno.

Creare dei rapporti con gli altri è quindi un punto a vostre favore ricordando però che è importante confrontarsi con i colleghi, ma è altrettanto importante crescere anche con le proprie forze, ciò vuol dire che se avete qualsiasi possibilità di fare un corso di formazione, fatelo immediatamente senza esitazione, essere sempre aggiornati ed avere istruzioni sempre maggiori vi aiuterà sia nell’attuale carriera lavorativa sia in qualsiasi situazioni futura, come una taglio dei dipendenti, un nuovo lavoro ecc.

=> 5 caratteristiche del dipendente ideale 

Durante lo svolgimento del proprio lavoro è quindi importante essere sicuri di ciò che si sta facendo e delle capacità personali che si hanno, anche quando si fanno degli errori non bisogna perdere tempo piangendosi addosso, ma bisogna essere subito attivi per risolvere l’errore fatto. Inoltre quando è un periodo con molto lavoro non bisogna farsi prendere dalla stanchezza e lasciare che il lavoro si accumuli, essere sempre attivi è il modo giusto per essere un eccellente dipendente. Eliminate il più possibile le abitudini non inerenti al lavoro, chiamate personali, pause non dovuto e tutte quelle distrazione che tolgono la concentrazione. 

Ed infine gli orari, ricordatevi di essere sempre puntuali e precisi la mattina, non dite sempre no se invece a fine lavoro possono capitare degli imprevisti che vi trattengono. 

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari