Figli e carriera

di Francesca Vinciarelli

scritto il

La maternità molto spesso è una penalizzazione per le donne, ma per gli uomini e top manager questo problema alcune volte non si pone.

La carriera è importante sia per gli uomini che per le donne, ma se durante la propria carriera si fa un figlio, la donna può essere svantaggiata al contrario dell’uomo.

=> Donne mamme e manager

Accade molto spesso di vedere le donne con i figli penalizzate, al confronto di un papà in carriera che in alcuni casi ha anche dei vantaggi.

Avere figli molto spesso non fa la differenza per uomini e per le top manager. Oltre gli uomini sembra di essersi creata una cappa di vetro anche intorno alle top manager, viste come donne fantastiche che sono riuscite a conciliare lavoro e famiglia.

=> Maternità e carriera

Ma se la donna con figli è una lavoratrice, ma non una top manager, le cose allora cambiano e si ripresentano le penalizzazioni. Ad esempio sullo stipendio si ha una diminuzione del 4% che diventa dell’8% per il secondo figlio.

Senza agevolazione ed aiuti, capita sempre più spesso che le donne con figli si dimettono dal proprio lavoro.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari