Ci vuole tempo e concentrazione

di Francesca Vinciarelli

scritto il

La gestione del tempo serve per sfruttare al meglio le ore di lavoro, ecco come gestirlo al meglio.

Il tempo insieme alla concentrazione sono due elementi fondamentali, per il corretto svolgimento di una giornata lavorativa.

=> Il tempo è denaro 

Essere capaci di gestire il tempo in maniera impeccabile non è una dote presente in tutti i lavoratori, la gestione del tempo è però fondamentale, se si vogliono raggiungere obiettivi e concludere i compiti nelle date prefissate.

Ma come si fa a gestire bene il tempo sul lavoro? 

Tutti i lavoratori hanno un metodo più o meno funzionale per la gestione del tempo, ma spesso alcuni lavoratori si sentono insoddisfatti della propria giornata lavorativa.

Può capitare di sentirsi stanchi, accorgendosi di aver saltato anche le pause trovandosi comunque con poco lavoro fatto.

=> Lavoro: ottenere il massimo da ogni singola ora 

Questi problemi molto spesso derivano da una bassa selezione dei compiti da svolgere, dal voler fare tutto e subito ed infine dalle molteplici distrazioni che ci sono nel proprio ufficio.

Per molti può sembrare un azione noiosa che fa perdere solo del tempo, invece scrivere un piano giornaliero è un azione fondamentale per gestire sin dalla mattina il tempo nel migliore dei modi.

Anche quando si stila questa lista, bisogna avere la capacità di inserire il giusto numero di compiti, inserendo sempre la pausa pranzo e le pause. Saltare le pause non servirà a nulla, il fisico e la menta hanno bisogno ogni tot ore di staccare, questo per poi riprendere il lavoro con la giusta energia.

Oltre i compiti può essere utile inserire il tempo massimo da dedicare ad ogni singolo compito. Naturalmente vanno considerate anche le scadenze di un progetto e i compiti più e meno e importanti. 

=> I trucchi per evitare distrazioni sul lavoro 

Infine la concentrazione, naturalmente stilare una lista è solo il primo passo per un lavoro perfetto, se poi ci si distrae di continuo tra social, telefonate private e messaggi, la propria lista non farà di certo miracoli. Le pause servono proprio per ridurre al minimo queste distrazioni portate dalla stanchezza. Se un lavoratore riesce a gestire il tempo nel giusto modo abbasserà anche lo stress e la stanchezza che si sentono a fine giornata.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari