Per un pc ordinato

di Chiara Basciano

scritto il

Ripulire il desktop: il primo passo per avere una vita lavorativa organizzata.

Riuscire ad organizzare i propri impegni lavorativi passa anche attraverso una scrivania ordinata, ma la cosa più importante sulla scrivania di oggi è sicuramente il computer. Avere penne e matite a posto non ha alcun valore se poi il proprio pc è nel caos totale.

=> Scopri l’importanza della scrivania

Avere un desktop organizzato diventa essenziale per iniziare bene il lavoro e non perdere tempo inutile. Allora ecco i consigli di IT&M attraverso le parole di Giorgia Sorinelli. Prima di tutto bisogna svuotare il desktop creando una cartella in cui inserire tutti i file. Anche lo sfondo ha la sua importanza “Troppi colori o una fotografia piena di dettagli, possono risultare scomodi per distinguere le scritte delle applicazioni e delle cartelle presenti sulla schermata”. Si può optare per una fotografia rilassante, anche non a pieno schermo, ma solo centrale, scegliendo come contorno un colore anch’esso terapeutico, come l’azzurro.

=> Leggi ordine contro disordine

Dopodiché va organizzata la cartella precedentemente creata, creando sotto cartelle e sistemando ogni cosa al suo posto. Tra questa possono essere create cartelle di file temporanei, evidenziandone con la scelta del nome la precarietà. In questa fase va fatta pulizia. La Sorinelli consiglia di creare una cartella di elementi da utilizzare tutti i giorni in cui saranno presenti documenti di lavori e progetti in corso, software che si usano per comunicare (skype, outlook, messanger, ecc.), browser per la navigazione (sempre meglio averne più di uno a portata di mouse) e software necessari per la professione (gestionale, CRM, ecc.).