Rifiutare il lavoro

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Lavoro festivo e domenicale, ecco quali dipendenti possono rifiutarsi.

Lavorare nei giorni festivi o la domenica è un tasto dolente per molti lavoratori, questa casualità nel passato sporadica ad oggi sta diventando una consetudine.

Il riposo settimanale e il lavoro domenicale

Ma bisogna sapere che alcuni lavoratori possono rifiutarsi di lavorare, ci sono infatti specifiche categorie che possono dire no al datore di lavoro davanti la proposta di lavorare nei festivi o la domenica. Nello specifico si parla dei lavoratori del commercio e del terziario, genitori di bambini con età fino a 3 anni, lavoratori che assistono portatori di handicap conviventi o persone non autosufficienti, come previsto dai contratti collettivi nazionali dei settori. In casi esterni alle categorie esonerate non sussiste comunque l’obbligo di prestare il proprio lavoro la domenica o nei giorni festivi, specificando che gli unici casi in cui l’obbligo sussiste sono quelli previsti dal Decreto sullorario di lavoro, casi in cui è consentito superare anche i limiti di straordinario. Ricapitolando si può dire che nel caso in cui non sussiste l’obbiglio del del Decreto sull’orario, i turni domenicali e festivi vanno quindi coperti in base alla disponibilità dei dipendenti.

Fonte: Shutterstock

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari