Le basi dei rapporti di lavoro

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Rispetto e lavoro, ecco come muoversi per riuscire ad ottenerlo.

Il rispeto è importante in ogni ambiente, sia se si parla di lavoro che non, ma soprattutto per ogni ruolo e professione che sia manager o dipendente.

La gestione strategica delle relazioni con il cliente

Per ottenere rispetto è fondamentale rispettare, anche nel caso che ci si ritrova a ricoprire una figura professionale più importante come ad esempio il manager. In tutto fa da guida la propria personalità, le conoscenze e le capacità di relazione con gli altri, anche se ottenere rispetto non è facile come sembra. Gli estremi non solo l’unico problema, perché alcune volte si commentono degli errori minimi ed anche fare una gentilezza ad un collega può essere controproducente, soprattutto se capita spesso, questo perché può trasparire come una sottomissione, insicurezza o poco coraggio a dire di no. Questo non significa essere tiranni o sempre arrabbiati, ma significa semplicemente dosare la gentilezza e la dispobilità.

Ambienti di lavoro tra insidie e pericoli

La regola pià banale ma più utile è quella di essere il più naturali possibile, senza modificare esageratamente il proprio carattere, sembrare troppo artificiale non fa aumentare il rispetto ma al contrario rischia di fare l’effetto contrario. Per quanto riguarda una comunicazione bisogna evitare urla e prepotenza, sinonimo di insicurezza, ma è molto più efficace un dialogo schietto detto in modo delicato ma diretto. Ed infine non sottovalutare mai le proprie potenzialità, infatti per farsi rispettare è essenziale avere fiducia in se stessi, credere nelle proprie capacità e dare agli altri ciò che si vorrebbe ottenere per se stessi, la regola numero uno è infatti rispettare per essere rispettati.

Fonte: Shutterstock

I Video di PMI

Guida ISEE: compilazione DSU