Cuore a rischio per chi lavora in piedi

di Teresa Barone

scritto il

Lavorare in piedi espone maggiormente alle patologie che colpiscono il cuore e il sistema cardiovascolare.

Non è solo il lavoro sedentario a causare problemi di salute. Anche le professioni che costringono a stare in piedi per periodi di tempo prolungati possono creare danni al corpo, in particolare aumentando il rischio di sviluppare patologie cardiovascolari.

=> L’ambiente di lavoro perfetto

Lo afferma uno studio presentato sull’American journal of epidemiology – promosso da un gruppo di ricercatori canadesi -, studio che sottolinea come per coloro che lavorano stando in piedi il rischio di essere colpiti da malattie cardiache è raddoppiato rispetto a chi svolge un mestiere prevalentemente da seduto.

Un rischio che è paragonabile a quello causato dal vizio del fumo e allo stato di obesità, entrambe condizioni altamente pericolose per la salute del cuore.

Tenendo conto degli esiti di questo studio, gli autori invitano i datori di lavoro ad avviare programmi di prevenzione e tutela della salute anche attivando iniziative legate al benessere dei dipendenti, favorendo una serie di abitudini corrette da portare avanti anche in ambito lavorativo.

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!