Investire nell?hi-tech? Nuovo trend delle star di Hollywood

di Teresa Barone

scritto il

Start-up tecnologiche, e-commerce e investimenti nei social network: ecco come investono i profitti le stelle dello show business internazionale.

Investire nella tecnologia, improvvisarsi imprenditori e aprire nuovi e-commerce, o rilevare aziende hi-tech anche attraverso partecipazioni più o meno estese a progetti esistenti. Questa sembra essere la nuova tendenza in voga tra le star di Hollywood e i protagonisti della musica internazionale, sempre più propensi a capitalizzare i guadagni sfruttando le potenzialità del Web e, allo stesso tempo, consolidando la propria immagine.

Quella di associare il proprio nome a un’avviata azienda hi-tech, oppure finanziare nuove start-up con ampie prospettive di guadagno, è ormai una scelta condivisa da numerose stelle dello show business appartenenti ai più svariati ambiti e alle più diverse generazioni.

C’è chi opta per un business non distante dal settore professionale di competenza, come Lady Gaga e Bono Vox, rispettivamente partner nel lancio del sito TurnTable.fm, una moderna piattaforma per dj, e proprietario della “Elevation Partner”, società che qualche anno fa ha investito perfino su Facebook.

Solo per citare altre star note al grande pubblico e inediti venture capitalist, l’attore Ashton Kutcher figura tra i più attivi negli investimenti inerenti l’area tecnologica: nel corso degli anni ha infatti consolidato l’attività di alcuni social network come Path e Foursquare, lanciando anche la app per iPad Flipboard. Quando invece i personaggi noti decidono di mettersi in proprio aprendo nuove attività e sfruttando talento e competenze personali, ecco che riescono a dare vita a progetti innovativi come Honest.com, sito di e-commerce di prodotti per la prima infanzia, e Shoedazzle.com incentrato sugli articoli fashion: dietro le due iniziative ci sono le note Jessica Alba e Kim Kardashian.

Tra tutti gli altri esempi illustri, tra i quali compare il neo imprenditore Leonardo Di Caprio, che ha scelto di investire sul sito Mobli basato sulla condivisione delle immagini, una menzione particolare merita Justin Timberlake, che ha recentemente messo in atto un progetto potenzialmente redditizio e di successo: rilevare il social network MySpace al fine di rilanciarlo e trasformarlo in un reale competitor di Facebook.

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!