Facebook: programma marketing per big spender

di Carlo Lavalle

scritto il

facebooadsFacebook consentirà l’accesso esclusivo ad un set di dati approfonditi sui suoi 1,3 miliardi di utenti ad un numero selezionato di aziende. Il nuovo programma di marketing, rivolto ai big spender in pubblicità, si chiama Grapevine. La notizia proviene da fonti anonime interne al social network, raccolte dalla testata AdWeeek.

=> Facebook principe della pubblicità , Online e Mobile

Chi spende un minimo di mezzo milione di dollari in un annuncio pubblicitario e milioni nelle campagne potrà essere incluso in Grapevine. A quanto pare, le informazioni, relative agli utenti, resteranno anonime in modo da non poter identificare il singolo iscritto a Facebook secondo quanto riporta Garett Sloane. Le analisi su dati saranno non soltanto quantitativa ma anche qualitative. Una marca di shampo, ad esempio, potrebbe ottenere informazioni dettagliate su cosa gli utenti pensano di un certo tipo di capigliatura e, quindi, avere la possibilità di personalizzare gli annunci pubblicitari in base a questo sentiment. Questo strumento di Facebook, è in una fase di avvio e potrebbe diventare una sorta di grande focus group, data la base di utenza di Facebook, per capire cosa le persone pensano dei brand e dei loro prodotti.