Marketing Management: i consigli di Philip Kotler

di Fabrizio Scatena

scritto il

Quando Philip Kotler parla di Marketing non resta che sedersi ed ascoltare.
In occasione del World Marketing and Sales Forum, organizzato il 16 e 17 giugno a Milano da Hsm, il guru americano ha dispensato preziosi consigli sull'evoluzione della disciplina.

Per Kotler il cambiamento più significativo è nel consumatore, che ha oggi più potere nei confronti delle aziende grazie ad una conoscenza approfondita dei mercati.

Un fenomeno influenzato dall'espansione del Web e dalla nascita dei Social Network: luoghi dove i consumatori si incontrano, scambiano informazione, giudicano i prodotti e servizi delle imprese liberamente.

All'interno delle aziende si sta invece affermando la figura del Cmo – Chief Marketing Officer, molto vicino ai vertici aziendali con cui definisce le strategie d'impresa, superando le visioni che vedono gli uomini di marketing come meri operatoti, invece che strateghi.

Altrettanto importante per Kotler è migliorare la collaborazione far le varie funzioni muovendosi trasversalmente fra le particolari specializzazioni, come marketing e vendite, due reparti che dovrebbero lavorare sempre in stretta sinergia.

Per favorire l'interoperabilità  fra marketing e vendite è utile attuare politiche di job rotation: programmare percorsi di carriera che prevedono periodi alternati fra le due funzioni.

Infine l'orientamento alla Corporate Social Responsibility, vera e propria leva di marketing. Dovrebbe essere contemplata in ogni Piano di Marketing che intende porsi anche obiettivi di natura sociale oltre che economici.

Questi i consigli più recenti dispensati dal professor Philip Kotler: un tesoro per tutti i marketing manager.