Shopping online: la marcia dei brand del Lusso

di Carlo Lavalle

scritto il

Anche i consumatori dei beni di lusso comprano in rete. Lo sviluppo dell’economia digitale obbliga i brand a fare i conti con le nuove tendenze di consumo, con la consapevolezza che l’esperienza utente nello shopping online dei prodotti di lusso è diversa. Per questi clienti, infatti, è importante l’atmosfera che si crea nel punto vendita, il contatto diretto con il prodotto e l’approccio personalizzato: come ricreare questa atmosfera sul web? E come comunicare online le caratteristiche “sensoriali” uniche di un bene di lusso?

Queste oggettive difficoltà  alimentano la riluttanza dei marchi del lusso verso l’e-Commerce, ma qualcosa sta spingendo a riconsiderare questo atteggiamento. Un fattore decisivo è l’aumento della quantità  di tempo che i consumatori alto spendenti passano online (negli USA 41,6 ore settimanali secondo Ipsos MediaCT). Contemporaneamente, sta crescendo la spesa online: sui siti di lusso, in base alle rilevazioni di Martini Media, gli acquisti sono aumentati del 20% nel secondo trimestre 2013. Infine, sempre più spesso i consumatori usano il Web per acquisire informazioni sui prodotti di lusso, magari scoprendone di nuovi, come evidenziato da un sondaggio del Luxury Institute, senza rinunciare allo shopping nei negozi offline.