Tratto dallo speciale:

DURC: da oggi solo via PEC

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Scatta oggi l'obbligo di indicare l'indirizzo PEC nelle richieste di DURC, che verrà rilasciato esclusivamente in modalità telematica.

A partire da oggi il DURC verrà rilasciato solo tramite Posta Elettronica Certificata (PEC), come disposto da Decreto Fare: il sistema informatico non consentirà più l’inoltro della richiesta di DURC se nel modulo telematico di richiesta non sarà presente l’indirizzo PEC della Stazione appaltante/Amministrazione procedente, delle SOA e delle imprese. A ricordarlo – dopo il messaggio INPS n. 13414 – è l’INAIL che nei giorni scorsi ha fornito le istruzioni operative. L’iniziativa rientra nel quadro di sviluppo e diffusione dei servizi telematici stabilita dalle disposizioni contenute nel Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD) con l’obiettivo di «velocizzare, semplificare e migliorare i rapporti tra la Pubblica Amministrazione e imprese, oltreché naturalmente di ridurre il costo dei servizi erogati» si legge nella nota INAIL. => Vai allo Speciale DURC Viene quindi prevista l’adozione esclusiva delle modalità telematiche nelle comunicazioni tra imprese e PA, che quindi devono avvenire mediante l’utilizzo della Posta elettronica certificata. Disposizioni che vanno di pari passo con quelle dell’obbligo per le imprese di dotarsi di PEC, da comunicare al Registro delle Imprese (vedi gli obblighi PEC per imprese). Nella richiesta del DURC, quindi, PA e imprese dovranno obbligatoriamente indicare i propri indirizzi PEC e anche l’invito a regolarizzare la propria posizione, in caso di mancanza dei requisiti per il rilascio del Documento, dovrà avvenire tramite PEC. Le modalità di compilazione delle richieste di DURC sono reperibili nei “manuali per la compilazione di una richiesta di DURC da ricevere tramite PEC” pubblicati sul sito dello “Sportello Unico Previdenziale”. Se nel modulo di richiesta di DURC da parte delle Stazioni appaltanti e delle Amministrazioni procedenti viene indicata la PEC dell’azienda, il certificato sarà recapitato anche ad essa. Per eventuale assistenzaè possibile contattare il Contact center multicanale (CCM) al numero verde gratuito 803.164, da telefono fisso, e il numero 06.164.164 per chiamate da telefono mobile (servizio a pagamento in base al piano tariffario del proprio gestore telefonico), o in alternativa è possibile usufruire del servizio “Assistenza” disponibile nella home page dello Sportello Unico Previdenziale).  => Leggi di più sul DURC via PEC

Per maggiori informazioni consultare le istruzioni INAIL

I Video di PMI

DURC online, procedura di rilascio