Tratto dallo speciale:

DURC esclusivamente via PEC

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Dal 2 settembre il rilascio del DURC avverrà esclusivamente via PEC: il messaggio INPS che ricorda che entro tale data è necessario registrare l'indirizzo presso lo Sportello Unico Previdenziale.

Con il messaggio n. 13414 l’INPS ricorda che dal 2 settembre il DURC (Documento Unico Regolarità Contributiva) verrà rilasciato esclusivamente via posta elettronica certificata (PEC) da Casse edili, INPS e INAIL. È perciò necessario, ricorda l’Istituto, che entro tale data lo Sportello Unico Previdenziale rilevi l’avvenuta registrazione, nell’apposito campo, dell’indirizzo PEC della stazione appaltante/amministrazione procedente, delle SOA e delle imprese, altrimenti l’inoltro della richiesta di DURC non sarà consentito. Dunque a partire dal 2 settembre i DURC saranno recapitati da INAIL, Casse Edile ed INPS, sia alle Pubbliche Amministrazioni che alle imprese, esclusivamente tramite PEC, agli indirizzi indicati nel modulo telematico di richiesta (leggi di più sul DURC). L’INPS ricorda che la misura rientra «tra gli interventi normativi in materia di semplificazione diretti a favorire la riduzione dei costi amministrativi per le imprese» e di potenziamento «dei nuovi canali informatici, come strumento di interazione tra le pubbliche amministrazioni, i cittadini, le imprese e i professionisti» in attuazione della previsione del Decreto Legislativo 7 marzo 2005, n. 82 -Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD). A stabilirne le modalità di attuazione è stato il «DPCM 22 luglio 2011 che ha fissato, al 1 luglio 2013, il termine a partire dal quale le Pubbliche Amministrazioni non potranno più accettare o effettuare le comunicazioni in forma cartacea nei rapporti con le imprese. Peraltro, lo stesso provvedimento ha stabilito che, in tutti i casi in cui non è prevista una diversa modalità di comunicazione telematica, lo scambio di dati, informazioni e documenti, dovrà avvenire attraverso la Posta Elettronica Certificata (PEC). Tale trasmissione equivale alla notificazione per mezzo della posta» (=> Leggi della PEC obbligatoria anche per ditte individuali). L’INPS ricorda poi che «contestualmente il legislatore ha definito l’obbligo per le imprese di dotarsi di PEC, quale indirizzo pubblico informatico di riferimento per ciascuna di esse».

Per maggiori informazioni consulta il Messaggio INPS n. 13414 o i “Manuali per la compilazione di una richiesta di DURC da ricevere tramite PEC” pubblicati su sportellounicoprevidenziale.it.