Small Business Act: in Italia è legge

di Noemi Ricci

scritto il

Approvata dal Consiglio dei Ministri la direttiva che dà attuazione ai principi previsti nella Comunicazione della Commissione Europea contenuti nello Small Business Act

Buone notizie per le Pmi italiane: il Consiglio dei Ministri ha approvato la direttiva che dà attuazione nel Paese al tanto atteso Small Business Act.

Lo SBA porterà benefici a 6 milioni di Pmi, tra imprese, società, cooperative e ditte individuali, che nel complesso occupano circa 9 milioni di addetti.

La Cna di Roma lo ha definito «un primo importante passo per mettere le piccole e medie imprese al centro della politica economica del Paese riconoscendo il ruolo fondamentale che svolgono per l’economia e lo sviluppo».

Un passo che apre la strada ad una serie di misure ad hoc per Pmi: strumenti finanziari per credito e capitalizzazione delle piccole imprese; riduzione oneri amministrativi delle aziende; telematizzazione rapporti con la Pubblica amministrazione; rafforzamento Fondo di Garanzia e creazione Pmi.

La confederazione dell’Artigianato si è dichiarata pronta a dare ogni contributo possibile per far sì che i principi previsti nella Comunicazione della Commissione Europea si traducano rapidamente ed efficacemente in misure concrete e immediatamente esigibili dalle imprese.

In particolare, questo atto dovrebbe portare benefici in termini di variazione positiva del Pil dello 0,3% e in un aumento di 10.000 posti di lavoro.

Una direttiva che, come ha sottolineato il Ministro Scajola, interesserà circa 6 milioni di imprese, società, cooperative e ditte individuali, per un totale di oltre 9 milioni di occupati.

I Video di PMI

Legge di Bilancio: l’iter istituzionale