Malattia professionale e OT/24: i nuovi moduli INAIL

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Online nuovi modelli INAIL: OT/24 per la riduzione del premio grazie a interventi sulla sicurezza nel lavoro e 5 SS bis per la Certificazione Medica di Malattia Professionale.

L’INAIL ha pubblicato in questi giorni due nuovi modelli: il nuovo modello OT/24 e la nuova Certificazione Medica di Malattia Professionale in formato compilabile.

=> Autoliquidazione INAIL: Guida e Servizi online

Nuovo OT/24

Il nuovo modello OT/24, disponibile alla sezione modulistica INAIL, deve essere utilizzato per la richiesta di riduzione del tasso medio di tariffa dopo il primo biennio di attività.Tra le novità introdotte nel modello OT/24 troviamo  l’introduzione di una colonna contenente l’elenco della documentazione che l’Istituto ritiene probante dell’intervento selezionato nella colonna relativa all’elenco degli interventi migliorativi delle condizioni di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro che danno diritto alla riduzione del premio INAIL (ai sensi dell’art. 24 delle Modalità di applicazione delle Tariffe dei premi, DM 12/12/2000 e s.m.i) per il 2015 se adottati entro il 31 dicembre 2014.

=> INAIL: Guida alla riduzione del premio

Nessuna novità invece per quanto concerne il termine di presentazione del modello, che deve essere inviato esclusivamente in modalità telematica, previsto per il 28 febbraio 2015. Ricordiamo che lo sconto può essere richiesto dalle aziende che hanno adottato interventi migliorativi delle condizioni di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro nel corso del 2014.

Nuova certificazione di malattia

La nuova certificazione medica per le malattie professionali (modulo 5 SS bis) è ora disponibile online in formato compilabile ed è in corso la distribuzione dei nuovi moduli presso le sedi INAIL. Sostituisce la precedente versione a partire dal 1° settembre 2014. Nel nuovo modello vanno indicati i dati dell’excursus lavorativo dell’assicurato:

  • ultimo datore di lavoro;
  •  datore di lavoro presso cui si presume si sia contratta la malattia professionale oggetto della denuncia;
  • tutti gli altri datori di lavoro presso cui l’assicurato ha prestato attività.

Ricordiamo che il 5 SS bis serve al lavoratore per denunciare la malattia professionale per la quale si sospetta l’origine lavorativa. Il modulo deve essere usato sia come primo certificato, sia come certificato di continuazione oppure come certificazione definitiva o di riammissione temporanea.

Scarica: