Rimborsi IVA: altri 1,2 miliardi entro aprile

di Barbara Weisz

scritto il

Entro fine aprile ulteriori 1,2 miliardi di rimborso IVA dall'Agenzia delle Entrate, restituiti a circa 4mila tra imprese e professionisti: obiettivo, 11 miliardi entro fine anno.

Nuova tranche di rimborsi IVA per imprese, artigiani e professionisti da parte dell’Agenzia delle Entrate: in 4mila riceveranno entro aprile il saldo  crediti messo a disposizione dal ministero dell’Economia per un totale di 1,2 miliardi di euro.

Dopo i primi rimborsi di marzo – altri 1,2 miliardi di euro destinati a 4.300 imprese (leggi qui) – sale a 3,7 miliardi il totale dei rimborsi IVA pagati nell’anno.

Il 2013 ha dunque visto un’accelerazione dei rimborsi fiscali rispetto al 2012, quando nei primi tre mesi dell’anno il totale restituito ad aziende e professionisti era di appena 890 milioni di euro.

=>Come fare domanda online per il rimborso IVA

Il motore è la necessità di far affluire soldi nelle casse delle aziende, in forte crisi di liquidità, come spiegato dal ministro dell’Economia Vittorio Grilli a Bruxelles, dove ha affrontato con i commissari europei la questione della procedura per deficit eccessivo nei confronti dell’Italia.

Resta confermata l’attesa di uscirne per aprile-maggio, anche calcolando l’impatto del recente decreto sulla restituzione dei debiti della PA alle aziende (che per questo 2013 pesa per uno 0,5% sul deficit/PILl, le cui stime sono state alzate dal 2,4 al 2,9%.

=>Consulta il Piano di rimborsi della PA alle aziende

L’obiettivo dell’Agenzia delle Entrate in materia di rimborsi IVA è di restituire 11 miliardi alle imprese entro il 2013.

Per raggiungere il target, il direttore Attilio Befera nelle scorse settimane ha inviato una lettera ai responsabili regionali chiedendo loro di destinare a questo scopo le risorse disponibili entro 4 mesi (leggi qui).

L’accelerazione sui rimborsi fiscali, del resto, fa parte delle strategie fiscali per il triennio 2012-2014 previste dal Ministero dell’Economia.

I Video di PMI

Guida alle Agevolazioni fiscali per persone con disabilità