Tratto dallo speciale:

CUD, rilascio e soggetti abilitati: chiarimenti INPS

di Noemi Ricci

scritto il

Rilascio e stampa CUD ai fini della presentazione online della Dichiarazione dei Redditi 2013: ecco i soggetti abilitati, indicati nel nuovo Messaggio INPS.

Rilascio CUD: l’INPS ha chiarito quali sono i soggetti abilitati – ai fini della presentazione telematica della Dichiarazione dei Redditi all’Agenzia delle Entrate – con il Messaggio n. 4909, che fa seguito a quello n.4428 del 13 marzo scorso (platea dei soggetti) e  alla Circolare n. 32 del 26 febbraio 2013 (modalità di rilascio CUD).

=>Scopri le norme sul CUD online

Ai soli fini della stampa e del rilascio del CUD 2013 sono stati abilitati  anche i seguenti soggetti, se in possesso di certificato Entratel valido:

Dottori commercialisti, ragionieri e periti commercialisti e consulenti del lavoro;
Iscritti al 30 settembre 1993 nei ruoli di periti ed esperti tenuti dalle camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura per la subcategoria tributi, in possesso di diploma di laurea in giurisprudenza o in economia e commercio o equipollenti o diploma di ragioneria;
Associazioni sindacali di categoria tra imprenditori indicate nell’articolo 32, comma 1, lettere a), b) e del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241 (d), nonché quelle che associano soggetti appartenenti a minoranze etnico-linguistiche;
Centri autorizzati di assistenza fiscale per le imprese e per i lavoratori dipendenti e pensionati;
Altri incaricati individuati con decreto del Ministro delle Finanze.

Fondamentalmente si tratta dei soggetti di cui all’art. 3 comma 3 del D.P.R. 22 luglio 1998, n.322.

Tali soggetti abilitati devono essere in possesso di apposita delega conferita su specifica richiesta del cittadino interessato alla stampa ed al rilascio del
CUD (nel rispetto del D.lgs 196/2003 sul trattamento e divulgazione dei dati personali). Mandato che deve essere conservato insieme ad una copia del documento di identità del richiedente, per presentarli all’INPS in caso di richiesta.

Per maggiori informazioni vai al messaggio INPS n. 4909

I Video di PMI