IRAP 2013: istruzioni per la trasmissione telematica

di Barbara Weisz

scritto il

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della Dichiarazioni IRAP 2013 e del Consolidato Nazionale e Mondiale: moduli e istruzioni dall'Agenzia delle Entrate.

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato le specifiche tecniche per trasmettere via web le dichiarazioni IRAP e CNM 2013 (consolidato nazionale e mondiale).

IRAP 2013

Per quanto riguarda l’IRAP, si ricorda che la dichiarazione sulle  attività produttive del 2012 va presentata esclusivamente per via telematica (direttamente o tramite intermediari) utilizzando ii modello approvato dall’Agenzia:

IRAP 2013: scarica Modello e Istruzioni

Le dichiarazioni IRAP 2013 i cui dati non rispettino le specifiche tecniche saranno scartate. Il linguaggio adottato è l’XML e la procedura è spiegata nel provvedimento dell’Agenzia (allegato A), che  accompagna l’utente nell’intera compilazione: generalità, dati contabili, compilazione di tutti i quadri della dichiarazione IRAP 2013.

Si ricorda che il modello IRAP 2013 ingloba una serie di novità fiscali previste dalle leggi approvate nel 2012 (Salva Italia, decreto Sviluppo, Decreto Sviluppo bis). Fra le altre, l’aumento della deduzione forfettaria per donne e giovani sotto i 35 anni assunti a tempo indeterminato, il credito d’imposta per le nuove infrastrutture, nuove detrazioni regionali.

=>Leggi le novità del Modello IRAP 2013

CNM 2013

Per quanto riguarda il Consolidato nazionale e mondiale, anch’esso va presentato in forma telematica (direttamente o attraverso intermediari), entro l’ultimo giorno del nono mese successivo alla chiusura del periodo d’imposta. Riguarda la tassazione di gruppo di imprese controllate residenti e i soggetti ammessi alla determinazione dell’unica base imponibile per il gruppo di imprese non residenti.

Le imprese devono usare il modello 2013, approvato il 31 gennaio 2013 e disponibile sul sito dell’Agenzia (scaricalo). Anche qui la solita avvertenza: le dichiarazioni i cui dati non rispettino le specifiche tecniche vengono scartate. L’Agenzia ha emesso il provvedimento con le specifiche tecniche sempre il 12 febbraio, e l’allegato A contiene le istruzioni passo passo.

Per approfondimenti:

I Video di PMI