TRF ai dipendenti: procedura per imprese incapienti

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Passano sul canale telematico le procedure per il pagamento diretto del TFR ai dipendenti nel caso di aziende incapienti: le nuove procedure comunicate dalla circolare INPS.

Per il pagamento del TFR da parte delle aziende incapienti ai dipendenti, l’INPS ha diffuso una nuova circolare con le istruzioni sulla telematizzazione della domanda.

=> Approfondisci le norme sul TFR

Si tratta delle procedure di trasmissione telematica della dichiarazione di incapienza per l’intervento diretto di pagamento ai lavoratori del Trattamento di Fine Rapporto.

Modello di calcolo TFR con Excel

Questa procedura prevede l’unificazione dei dati riportati nei modelli cartacei FTES01 e FTES02.

La trasmissione della dichiarazione di incapienza potrà essere effettuata attraverso il canale online dell’INPS, oppure inviando un file telematico XML via FTP, o ancora tramite Contact Center Multicanale.

La trasmissione dovrà avvenire previa autenticazione tramite PIN e codice fiscale.

=> Vai alla Guida al TFR: calcolo, accantonamento e anticipi

L’obbligo di invio esclusivamente in modalità telematica scatterà trascorsi 180 giorni dalla pubblicazione della circolare INPS n. 21 (7 febbraio 2013).

Durante il periodo transitorio si potranno ancora utilizzare i modelli cartacei FTES01/02/03 secondo le modalità disciplinate nel messaggio 27770 del 12/12/2008.

Per ulteriori approfondimenti vai alla circolare INPS n. 21 del 7 febbraio 2013

I Video di PMI

Calcolo ISEE: simulatore INPS online