Come cambiare il conto di accredito pensione INPS

Risposta di Redazione PMI.it

Ivo chiede:

La mia pensione e quella di mia moglie ci viene accreditata sul nostro conto corrente. Se chiudo quel conto e ne apro uno nuovo sempre presso la stessa agenzia, a chi e cosa devo comunicare e in quali tempi, perché le nostre pensioni continuino ad essere accreditate senza interruzione?

Per comunicare all’INPS (qualora sia il suo gestore previdenziale) le nuove coordinate bancarie deve utilizzare il servizio online “Cambiare le coordinate di accredito della pensione”, che consente di modificare l’IBAN (istituto bancario, Poste Italiane SpA, sportello estero, ecc.) fornito in precedenza come riferimento per l’accredito pensione.

L’apposito servizio INPS (clicchi qui) serve a segnalare un nuovo soggetto pagatore: istituto bancario, Poste Italiane SpA, sportello estero, ecc. L’accesso richiede il ricorso alle credenziali CNS, SPID o CIE. E’ anche possibile delegare una persona di fiducia ad utilizzare per proprio conto i servizi telematici dell’INPS, tramite apposita procedura di delega dell’identità digitale.

Una volta dentro all’area riservata del sito INPS, per modificare le coordinate è dunque sufficiente:

  • accedere al servizio online;
  • seguire le indicazioni e, se richiesto, inserire le coordinate attuali di pagamento prima di quelle nuove;
  • scaricare la ricevuta e stampare la domanda di variazione.

=> Verifica l’IBAN online

In precedenza, la procedura prevedeva che, una volta dentro al servizio, si dovessero scaricare i moduli AP03 o AP04 e farseli timbrare e firmare in banca o alle poste. A quel punto, serviva scansionare il modulo, accedere di nuovo al servizio online e ricaricarlo nella sezione “Documenti”. Infine, confermare l’invio della domanda di variazione e scaricare la ricevuta (stampando la domanda).

Hai una domanda che vorresti fare ai nostri esperti?

Chiedi all'esperto

Risposta di Redazione PMI.it